fbpx

L’importanza dell’idratazione, quando e quanto l’acqua è fondamentale

Swim your best
Scritto da: Arena at 24 Agosto '14 0
You are reading: L’importanza dell’idratazione, quando e quanto l’acqua è fondamentale

Abbiamo chiesto al Dott. Lorenzo Marugo, medico federale della Federazione Italiana Nuoto, di regalarci qualche prezioso consiglio per i nostri giovani atleti sull’idratazione prima, durante e dopo l’allenamento.

Dott. Lorenzo Marugo, Medico Nazionale:

Come in tutti gli altri sport, anche nel nuoto l’idratazione è fondamentale.

Nell’acqua non c’è percezione di sudorazione, ma si perdono comunque liquidi. Il modo migliore per monitorare l’idratazione è pesarsi su bilance di alta precisione. Un atleta adulto dopo due ore di allenamento perde fino a 2 Kg, allenandosi in acqua relativamente calda.

Questa perdita è composta da circa 200-250 gr di energia, mentre il restante sono liquidi che vanno assolutamente reintegrati.

La disidratazione provoca progressivamente una perdita in prestazione aerobica, calo della forza, crampi, fino ad arrivare al collassi cardio-circolatorio.

 

Author

Scritto da:

Arena

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A