fbpx

Perché e cosa mangiare prima di entrare in acqua

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Manuele Trezzi at 1 Aprile '16 0
You are reading: Perché e cosa mangiare prima di entrare in acqua

Esiste un rapporto particolare tra nuotatore e cibo. Solitamente è sconsigliato offrire una cena ad un nuotatore, dato che probabilmente siamo in presenza di una buona forchetta. Dall’agonista che si allena (almeno) 6 volte/settimana fino all’amatore con frequenza bi/tri-settimanale, c’è sempre un po’ di libertà a tavola. Difatti è comune vedere ex-nuotatori, che ormai non vanno più in piscina da anni, assumere forme “tondeggianti”.

Iniziamo così a scoprire insieme che relazione esiste tra alimentazione e nuoto!

Oggi affrontiamo una questione fondamentale e che spesso viene trascurata: l’alimentazione PRE-allenamento.

Perché fondamentale? Se ti sei fatto questa domanda, capirai con una semplice metafora sui motori. Cosa succederebbe se non mettessi il carburante nella tua macchina? Si fermerebbe presto, o addirittura non partirebbe! Cosa succederebbe se non mettessi il giusto carburante nella tua macchina? Il funzionamento sarebbe compromesso e rischieresti di rompere il motore!

Il nostro corpo funziona esattamente allo stesso modo. Senza del cibo che ci alimenti oppure con del cibo sbagliato, il nostro allenamento verrebbe compromesso. Noi esseri umani, a differenza delle macchine, abbiamo un terzo problema da considerare: la tempistica del “rifornimento”. Già, perché mangiare troppo presto ci lascerebbe “a secco” durante l’allenamento, mentre mangiando troppo tardi si rischierebbero problemi intestinali. Inoltre, siccome la digestione è un processo che richiede parecchia energia, è bene iniziare ad allenarsi a digestione avvenuta in modo da concentrare tutte le energie per l’allenamento.

A livello di nutrienti, come deve essere composto un pasto pre-allenamento? Principalmente da carboidrati, substrato maggiormente utilizzato, con una moderata quantità di proteine e grassi.

Ora ti proporrò alcuni consigli per i 4 momenti della giornata in cui solitamente ci si allena: mattina, pausa pranzo, primo pomeriggio, tardo pomeriggio/sera.

Prima però, il primo suggerimento: non sconvolgere le tue abitudini alimentari! Se, per esempio, non hai mai bevuto del latte a colazione non iniziare a farlo ora solo perché hai letto che è giusto farlo, ma cerca una soluzione che richiami le tue abitudini.

ALLENAMENTO AL MATTINO

Errore comune è quello di saltare la colazione e mangiare solo dopo l’allenamento. Molto meglio mangiare, anche poco, sia prima che dopo essere entrati in acqua. Almeno 1h prima potresti assumere:

  • 2/3 fette biscottate o di pane con marmellata o miele
  • 1 bicchiere di latte con un cucchiaino di cacao in polvere o 1 caffè

o

  • 1 tazza di latte tiepido con un pugno di cereali

o

  • 1 toast
  • 1 bicchiere di spremuta d’arancia

ALLENAMENTO IN PAUSA PRANZO/TARDO POMERIGGIO

È comune vedere i centri sportivi affollarsi in pausa pranzo o nel dopo lavoro. Ovviamente non si può pranzare/cenare e poi andare a nuotare, quindi diventa fondamentale uno spuntino da fare almeno 1h/1h30 prima dell’allenamento.

  • 1 toast
  • 1 frutto

o

  • 1 yogurt con cereali
  • 1 frutto

ALLENAMENTO NEL PRIMO POMERIGGIO/SERA

In questo caso si può avere il tempo per consumare un pasto, purché si effettui almeno 1h30/2 prima. In questo caso un buon piatto di pasta (senza esagerare!) al sugo (evitare condimenti pesanti) va più che bene per avere carburante a sufficienza per nuotare.

Abbiamo parlato di cosa mangiare prima, ma risulta altrettanto importante anche cosa mangiare dopo l’allenamento. Vuoi scoprire cosa e perché mangiare nel post-allenamento? Lo scopriremo assieme nel prossimo articolo. Buon appetito!

—————

Cerchi l’abbigliamento perfetto per i tuoi allenamenti? Lasciati ispirare dalla nostra collezione!

Author

Scritto da:

Manuele Trezzi

A top-class swimmer who still competes, he has taken part in and reached the finals of Italian championships, as well as winning lots of regional titles. A FIN swimming instructor and trainer, FIT fitness trainer for tennis, and a graduate in the Motor Sciences from Milan State University, he has been working all these fields since the beginning of 2013.

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità, comunicazioni e offerte.

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A

Ti piacerebbe avere un accesso speciale ai contenuti esclusivi arena?

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti alla newsletter. Riceverai notizie in anteprima e promozioni esclusive dedicate agli iscritti.

wave