fbpx

Fitness in spiaggia, parte 2 – Tutti gli sport da provare in spiaggia!

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Arena at 1 Luglio '16 0
You are reading: Fitness in spiaggia, parte 2 – Tutti gli sport da provare in spiaggia!

Se la destinazione delle tue vacanze estive è il mare, ci sono moltissimi sport da provare, sia dentro che fuori dall’acqua, per non perdere l’occasione di restare in forma.

Se vai in vacanza al mare, non avrai probabilmente occasione di allenarti con la stessa frequenza di sempre. Perché però non approfittare di dove ti trovi per cimentarti in qualcosa di nuovo e divertente?

Ecco una serie di sport che si possono praticare al mare (alcuni sulla spiaggia, altri in acqua) per restare in forma:

Snorkelling. Metti maschera, snorkel e pinne ed esplora cosa c’è sott’acqua. Ti farai una bella nuotata senza neanche accorgertene. Attenzione solo a non scottarti la schiena: spesso si perde la cognizione del tempo!

SUP (stand-up paddleboarding). In piedi su una tavola da surf si pagaia con una pagaia essenzialmente molto simile a quella di una canoa, ma più lunga. Nel fare questo si rafforzano i muscoli del “core”, si migliora l’equilibrio e si fa un ottimo esercizio cardio.

Windsurf. Se c’è vento, sfida te stesso con il windsurf. Ti sembrerà di navigare (e in effetti si fa proprio quello!), ma con molta più libertà. I più esperti possono cimentarsi in acrobazie e cavalcare le onde più grandi.

Kite surf. Hai voglia di uno sport estremo? Nel kite surf si fa affidamento su un grande aquilone che ti trasporta sull’acqua, mosso dal vento, mentre sei su una tavola da surf (che può essere dotata o meno di strap per tenere fermi i piedi), pronto a cavalcare le onde. Sconsigliato ai deboli di cuore 😉

Wakeboard. Nel wakeboard, un po’ come per lo sci d’acqua, sei attaccato ad una barca che ti trasporta (esistono anche dei wake park dotati di un sistema di trasporto che si basa su dei cavi), ma la tecnica è mutuata dallo snowboard e dal surf: il bello di questo sport sono i trick, quindi generalmente più l’acqua è calma e meglio è.

Kayak. Affitta un kayak per esplorare la costa: qualunque modello usi, rigido, pieghevole o “sit-on-top”, puoi fare un ottimo allenamento per le braccia e per il “core”.

Corsa sulla spiaggia. Corri sulla battigia, appena vicino all’acqua, o aumenta la difficoltà correndo sulla sabbia asciutta, che è una superficie meno stabile e offre maggiore resistenza. Evita le spiagge in pendenza se puoi, perché correre su una superficie inclinata sollecita eccessivamente ginocchia e fianchi.

Beach volley. A livello ufficiale nel beach volley si affrontano due squadre composte da due persone ciascuna, su un campo di sabbia di 6x8m. Ma al mare si può giocare in quanti si vuole e ovunque si vuole. Più grande sarà l’area di gioco, più farai esercizio 😉

Beach tennis. I famosi “racchettoni”, che sono un incrocio fra il tennis e la pallavolo. Anche questo sport ha un suo campionato, ma la maggior parte di noi gioca per puro divertimento! La palla non deve mai toccare terra, quindi ci si deve muovere velocemente per tenerla in gioco.

Beach soccer. Il calcio è sempre un ottimo allenamento, ma correre sulla spiaggia aumenta la difficoltà. Nei tornei ufficiali si gioca cinque contro cinque, ma fra amici si possono reclutare quanti giocatori si vuole. Più si è e più ci si diverte!

Beach Ultimate. Il beach ultimate è uno sport di squadra in cui si fanno punti prendendo al volo un disco (il Frisbee!) lanciato all’internoidel campo avversario, proprio come nel football americano. Quando hai il frisbee in mano puoi lanciarlo ad un compagno di squadra in qualunque direzione, ma non puoi correre. La fatica arriva però quando devi correre per liberarti dei tuoi avversari per prendere il frisbee, o quando fai barriera per impedire che il tuo avversario passi o riceva.

Quale di questi sport preferisci?

—————

Cerchi l’abbigliamento perfetto per i tuoi allenamenti? Dai un’occhiata qui!

Author

Scritto da:

Arena

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A