fbpx

Perché a volte ci sentiamo troppo stanchi per nuotare?

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Arena at 19 Gennaio '18 0
You are reading: Perché a volte ci sentiamo troppo stanchi per nuotare?

E’ tutto pronto, avete già preparato il borsone e vi accingete ad andare in piscina per il consueto allenamento. Ma all’improvviso vi assale una stanchezza insolita, una sorta di debolezza, sentite che non riuscirete ad affrontare un’intera ora in vasca e decidete di rimandare. Oppure siete già lì che nuotate ma sentite di non riuscire più ad andare avanti, i muscoli sono dolenti, continuate a sbadigliare e avete solo voglia di fermarvi. Eppure l’allenamento è lo stesso delle volte precedenti, quindi a cos’è dovuta questa strana stanchezza?

La stanchezza muscolare: cos’è e quali sono le cause

Le cause possono essere molteplici, se una stanchezza fuori dal comune è prolungata nel tempo (diciamo oltre due settimane) è sempre bene consultare un medico, ma se si tratta di episodi sporadici le cause più comuni possono essere di natura muscolare oppure mentale e spesso può anche dipendere da cattive abitudini e da una dieta sbagliata.

La stanchezza muscolare, che colpisce più di frequente gli atleti e chi si allena di frequente, può essere dovuta al fatto di riposare in maniera inadeguata tra una sessione e l’altra. Spesso è provocata da una produzione eccessiva di acido lattico, che si accumula nei muscoli senza che l’organismo sia in grado di eliminarlo naturalmente. Normalmente infatti questo sottoprodotto del metabolismo viene riconvertito in glucosio, ma quando se ne accumula troppo inizieremo ad avvertire una sensazione di bruciore e stanchezza, il segnale inequivocabile che dobbiamo fermarci e permettere ai nostri muscoli di rilassarsi.

Altre volte le cause della stanchezza muscolare sono la disidratazione, un eccessivo aumento della temperatura sotto sforzo o l’esaurimento delle riserve di energia (glicogeno). Durante un’attività fisica intensa, la temperatura corporea può raggiungere i 40 gradi e se il calore non viene dissipato attraverso il sistema circolatorio il sudore non evapora e alle estreme conseguenze tutto questo potrebbe portare anche a un collasso di calore.

Come intervenire in caso di stanchezza muscolare?

In caso di stanchezza muscolare, è necessario interrompere l’allenamento perchè proseguire sarebbe solo controproducente e non porterebbe a nessun risultato. Prima di iniziare l’allenamento in vasca sarebbe buona norma fare esercizi di riscaldamento per preparare gradualmente i muscoli. Esistono poi integratori naturali per immettere nell’organismo i liquidi persi con la sudorazione, contenenti maltodestrina, sali minerali, sodio e glucosio, questi ultimi particolarmente importanti per favorire l’assorbimento di acqua all’interno dei tessuti.

 Naturalmente è importante bere le giuste quantità di acqua per eliminare le tossine e mantenere il giusto livello di idratazione, dai 2 ai 4 litri al giorno in base al tipo e all’intensità dell’allenamento. Inoltre la giusta dieta anti-stanchezza dovrebbe sempre prevedere frutta e verdura, pasti frequenti e non abbondanti, pochi grassi e condimenti leggeri. Fritture, alcol, insaccati e sostanze eccitanti come tè e caffè sono da ridurre al minimo!

Se invece la causa è lo stress

La stanchezza mentale, altrettanto insidiosa, può essere provocata da un’alterazione del sistema nervoso centrale dovuta a una sostanza chiamata triptofano, che porta sonnolenza e stanchezza. Il triptofano si attiva quando le quantità di aminoacidi nel sangue sono insufficienti (parliamo delle riserve di energia più preziose del nostro organismo) il più delle volte a causa di un’alimentazione scorretta e poco variata: via libera allora a uova, latte, riso, frutta e verdure di stagione, pesce, carne e mais per reintegrare gli aminoacidi necessari.

Ma indovinate un po’? Il più delle volte la stanchezza mentale è provocata dallo stress e da cattive abitudini di vita. Qualche esempio?

Se dormite poco (meno di 7-8 ore per notte), durante il giorno state per ore e ore nella stessa posizione, magari sedute davanti al computer, se consumate troppo caffè o alcolici e vi lasciate tentare spesso da dolci e fritture, probabilmente siete vittime di queste cattive abitudini che alla lunga possono provocare tutta una serie di disturbi tra cui un’eccessiva stanchezza apparentemente immotivata. Il nostro consiglio è quello di porre rimedio da subito, prendendovi più spazio per coltivare il vostro benessere ed equilibrio, sia fisico che mentale.

Author

Scritto da:

Arena

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità, comunicazioni e offerte.

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A

Ti piacerebbe avere un accesso speciale ai contenuti esclusivi arena?

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti alla newsletter. Riceverai notizie in anteprima e promozioni esclusive dedicate agli iscritti.

wave