fbpx

Non solo palestra: tutti i benefici della ginnastica in acqua

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Carmela Convertini at 9 Luglio '15 0
You are reading: Non solo palestra: tutti i benefici della ginnastica in acqua

La ginnastica in acqua, sinonimo di riabilitazione terapeutica o attività di fitness vera e propria?

Nel passato

Le risposte non sono univoche e sono talmente tante le proprietà terapeutiche e curative derivanti dall’acqua che già egizi, greci e romani ne tessevano le lodi. Nell’antica Roma, per esempio, è nota la diffusione di strutture termali concepite come luoghi terapeutici e di benessere, ma non solo. Proprio la ginnastica in acqua nasce con una valenza puramente di riabilitazione motoria e consiste nell’esecuzione di esercizi con il corpo parzialmente immerso in acqua. Tali esercizi mirano al miglioramento del tono muscolare, della mobilità articolare e dell’equilibrio, ma anche alla riacquisizione degli schemi motori e dei gesti sportivi.

Perché in acqua

Bisogna ricordare che la diminuzione della forza di gravità rende i movimenti fluidi e non stressanti per le articolazioni. Inoltre l’acqua fornisce una resistenza maggiore al movimento essendo più densa dell’aria e la pressione idrostatica permette di migliorare equilibrio e postura. Tante sono le esperienze di persone che frequentano le piscine per la riabilitazione dopo un trauma, un intervento o magari perché consigliati dal medico. Pertanto la piscina come luogo deputato inizialmente alla riabilitazione motoria e alla pratica natatoria, diventa il luogo dove la ginnastica in acqua trova terreno fertile e si trasforma, si evolve e diventa sinonimo di benessere psicofisico.

Nasce l’acquagym

Proprio negli anni ‘80 dall’America prende vita una visione alternativa che inizia a considerare la ginnastica in acqua non solo per scopi riabilitativi, ma concepita come attività di fitness. Negli anni ‘90 questa ventata di innovazione si diffonde in tutto il mondo con il nome di acquagym. Tale attività viene svolta con l’utilizzo della musica e riprende esercizi da svariate attività sportive, quali nuoto, jogging, boxe e aerobica ed è adatta a tutte le età. Lo strumento principale è l’acqua che, con una resistenza al movimento di 12 volte superiore all’aria, aumenta la tonificazione muscolare, l’ossigenazione sanguigna e il dispendio energetico. È un’attività particolarmente consigliata agli anziani e alle gestanti proprio perché non comporta traumi alle articolazioni.

Fitness, ma con l’esperto

L’acqua, pertanto, come elemento riabilitativo e terapeutico, principio cardine della pratica natatoria, ma anche componente fondamentale del fitness in acqua, tanto da rappresentare una valida alternativa alle attività svolte in palestra. È necessario, per chiunque volesse praticare lezioni di fitness in acqua, rivolgersi al personale competente e lasciarsi consigliare in merito alle attività da svolgere in base agli obiettivi da raggiungere e alle problematiche o meno che si hanno.

—————

Cerchi gli accessori ideali per il tuo allenamento? Dai un’occhiata qui!

Author

Scritto da:

Carmela Convertini

Carmela Convertini was born in Grottaglie in the province of Taranto on 18th July 1980. After studying the classics, she moved to Rome where she took a first-level degree in Communication, Marketing and Advertising. She then took a course on the press and communication at Arena Holding and a second-level degree in Communication and Management for Sports Companies. She went on to work for the Regional Agency for Sport in the Lazio region and the Badminton Federation’s press and communication office. She next took a master’s degree in Sports Management and Economics at ‘Il Sole 24Ore’ and, at the same time, gained certificates for teaching swimming and aqua fitness. She now teaches swimming and aqua fitness at various different swimming pools in Rome.

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A