fbpx

Voglia di cambiare? Prova un nuovo sport acquatico questo autunno!

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Arena at 19 Settembre '17 0
You are reading: Voglia di cambiare? Prova un nuovo sport acquatico questo autunno!

In questo blog ci occupiamo principalmente di nuoto, praticato a livelli competitivi o semplicemente per il piacere di stare in forma e la maggior parte delle persone va in piscina per nuotare. Ma il nuoto non è di certo l’unico sport da praticare in piscina! Se stai cercando qualcosa di diverso per i tuoi allenamenti autunnali, puoi informarti se nella tua piscina o in quelle più vicine a te offrono una delle tante altre attività che stiamo per presentarti.

Tuffi. Il trampolino o la piattaforma aiutano a sviluppare forza muscolare, flessibilità e consapevolezza del proprio corpo, il tutto mentre ti alleni per perfezionare fantastiche acrobazie.

Tuffi Sincro. Quando avrai fatto pratica con i tuffi singoli, prova ad aumentare la difficoltà e sfida te stesso a tuffarti in perfetta sincronia con un compagno di squadra. Decisamente non facile!

Triathlon. E’ vero, nel triathlon è incluso il classico vecchio nuoto, ma dovrai anche cimentarti nella corsa e inforcare una bicicletta!

Pentathlon moderno. Se cerchi il massimo della varietà, la versione moderna del pentathlon comprende scherma, 200 metri di nuoto a stile libero, una prova di equitazione con salto degli ostacoli ed infine un evento combinato che prevede tiro e corsa campestre.

Salvamento. Non si può classificare propriamente come sport, ma se la tua piscina offre dei corsi di salvamento è un’ottima opportunità per imparare delle tecniche base che potrai applicare nel caso qualcuno sia in difficoltà. Non si può mai sapere.

Nuoto sincronizzato. Qualcuno potrebbe storcere il naso di fronte ai costumi luccicanti e al trucco esagerato, ma il nuoto sincronizzato è una disciplina estenuante. E’ un mix di nuoto, danza e ginnastica e richiede grande forza, flessibilità, resistenza e grazia, nonché un eccellente controllo della respirazione.

Aquagym. Solitamente praticata in lezioni di gruppo, l’aquagym consiste in una serie di esercizi aerobici a basso impatto combinati con un allenamento che sviluppa la forza muscolare grazie alla resistenza dell’acqua.

Aquabike. Come in una lezione di spinning in palestra, in una lezione di aquabike si pedala continuamente a diverse intensità (e naturalmente a ritmo di misica!), ma la bicicletta è in acqua, dunque la resistenza sarà notevolmente aumentata.

Aqua jogging. Nella pratica dell’aqua jogging si fanno gli stessi movimenti che si farebbero durante la corsa, ma senza toccare il fondo della vasca: questo tipo di allenamento garantisce straordinari benefici a livello cardiovascolare e muscolare senza sollecitare eccessivamente le articolazioni.

Aqua dance. Ci sono lezioni di Aqua dance per tutti i gusti e gli stili, dai ritmi latini dell’Aqua Zumba alle acrobatiche mosse della pole dance in acqua.

Aqua Yoga. Come una normale lezione di yoga, l’aqua yoga aiuta a sviluppare forza, equilibrio e flessibilità, ma di certo non è come essere sulla terraferma. Alcune posizioni risultano molto più semplici con l’aiuto dell’acqua, ma altre sono decisamente più difficili!

Pallanuoto. La pallanuoto è uno sport di squadra piuttosto combattivo, in cui i giocatori devono fare gol nella porta avversaria. Praticando questa attività si sviluppa una straordinaria resistenza fisica.

Hockey subacqueo. Chiamato anche “Octopush” in Gran Bretagna, nell’hockey subacqueo due squadre di sei giocatori che indossano maschera e pinne si danno battaglia sul fondo della piscina per segnare un gol agli avversari utilizzando una mazzetta detta “pusher”.

Rugby subacqueo. Il rugby subacqueo è un altro sport che si pratica indossando maschera e pinne e ha davvero poco in comune con il rugby classico. Le due squadre devono segnare punti cercando di mandare la palla, riempita con una soluzione di acqua e sale, nel canestro avversario fissato al fondo.

Tiro al bersaglio subacqueo. Inventato in Francia negli anni Ottanta come allenamento invernale per la pesca con la fiocina, con questo sport  potrai testare la tua mira con il fucile subacqueo.

Pugilato subacqueo. In un incontro di aquathlon (pugilato subacqueo), i due avversari indossano maschera e pinne e si affrontano su un ring di cinque metri ad almeno due metri di profondità. In tre round da 30 secondi ognuno, gli atleti devono cercare di strappare un nastro legato ad una fascia che l’avversario ha alla caviglia. Troviamo le origini di questo sport in Russia all’inizio degli anni Ottanta.

Kayak. Chiaro, il kayak è uno sport da praticare all’aperto. Ma prima di solcare i mari, sicuramente dovrai allenarti a pagaiare e ti assicuriamo che è molto più piacevole scuffiare nelle acque di una piscina riscaldata. Se ti iscrivi ora ad un corso di kayak per principianti, in primavera sarai pronto per le acque libere!

Se sei abituato a praticare sport all’aperto e nei mesi invernali ti manca sempre un po’, prova a cambiare e a provare qualcosa di nuovo. Probabilmente questi sport non saranno mai sostitutivi del nuoto, ma di certo possono aiutare ad evadere dalla routine dei soliti allenamenti. C’è tutto un mondo di sport acquatici là fuori, allarga i tuoi orizzonti!

Ci siamo dimenticati qualcosa? Hai provato qualche altro nuovo sport in piscina?

Author

Scritto da:

Arena

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità, comunicazioni e offerte.

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A

Ti piacerebbe avere un accesso speciale ai contenuti esclusivi arena?

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti alla newsletter. Riceverai notizie in anteprima e promozioni esclusive dedicate agli iscritti.

wave