Butta via il grasso

Fitness, Salute e Benessere
Scritto da: Arena at 26 Febbraio '14 0
You are reading: Butta via il grasso

Vuoi tornare in forma? Vai in piscina!

In base a dei calcoli eseguiti da esperti, il 18 febbraio è il giorno in cui la maggior parte delle persone generalmente viene meno al buon proposito di mettersi a dieta e di fare movimento.

Per chi invece vuole fare sport, è proprio questo il momento ideale per andare in piscina, visto che c’è meno gente e che non si può non cogliere l’occasione di rimettersi in forma divertendosi in piscina. Non occorre eccedere con prestazioni da grandi campioni per tornare in forma. Lo dimostrano studi recenti, secondo i quali persino i semplici appassionati possono ottenere una muscolatura più tonica ed un fisico più scolpito.

Naturalmente ognuno ha i suoi ritmi, ma due vasche al minuto consentono di bruciare le stesse calorie di un minuto corsa non veloce. Basta cercare su Internet “calcola quante calorie perdi nuotando” per scoprire quante se ne bruciano in circa 30 minuti: tra 100 e 200 con una nuotata rilassante, da 200 a 350 a ritmo moderatamente veloce ed addirittura da 220 a 500 nuotando più veloce.

Visti i numeri, tutti faranno a gara per nuotare più velocemente, per cui vi consiglio due serie di allenamenti in piscina con una pausa intermedia. Sono esercizi che servono ad accrescere e a mantenere alto il ritmo cardiaco. Prima di entrare in acqua, però, ognuno deve trovare il valore massimo del proprio ritmo cardiaco che si ottiene sottraendo a 220 la propria età. Così per me ad esempio sarebbe 220-44, cioè 176. Ma attenzione: questo è il mio valore MASSIMO! Quindi l’ideale è riuscire a stare tra il 65% e l’85% del massimo, quindi per me tra 114 e 149. Magari un trucco per ricordare il proprio valore è arrotondarlo, così sarà più facile tenerlo a mente. E’ anche possibile misurarlo mediante l’apposito strumento o contare, con il cronometro a bordo vasca, il numero di battiti in 10 secondi e moltiplicarlo per 6.

Prima serie di esercizi: Sprint Stile Libero (con pausa tra una vasca e l’altra di non più di 5-10 secondi)

  • 1×50 Easy
  • 2×50 Sprint
  • 1×50 Easy
  • 3×50 Sprint
  • 1×50 Easy
  • 3×50 Sprint
  • 1×50 Easy
  • 2×50 Sprint

Dopo questa prima serie, avrete già nuotato per 700 iarde (INSERIRE CONVERSIONE IN METRI) in meno di un quarto d’ora. Quindi ipotizzando che il ritmo della bracciata sia stato sostenuto, avrete bruciato dalle 110 alle 250 calorie. A questo punto potrete ripetere questa prima serie o passare alla successiva.
Seconda serie: Sprint Stile Libero

  • 3×100 Sprint Stile Libero (pausa 5 – 10 secondi)
  • 25 Easy (pausa 15 secondi)
  • 4×100 Sprint Stile Libero (pausa 5 – 10 secondi)
  • 25 Easy (pausa 15 secondi)
  • 5×100 Sprint Stile Libero (pausa 5 – 10 secondi)

Al termine di questa serie avrete nuotato per più di 1250 iarde in soli 20/30 minuti, a seconda della velocità. Ripetendola, in 60 minuti perderete circa 500 calorie.
Se è troppo, si può anche iniziare con 25 metri invece di 50 oppure 50 al posto di 100. E’ anche possibile fare un mix di esercizi, spingendo sempre comunque con le gambe per bruciare più calorie. Non vi resta che sbizzarrivi e chi vuole più esercizi può visitare il mio profilo e scoprire tutti i segreti per allenarsi al meglio. L’importante, ricordatelo, è mantenere il ritmo cardiaco tra 65% e 85%, perché solo così sarà possibile bruciare il massimo di calorie.
Importante è anche non saltare gli esercizi di riscaldamento, raffreddarsi in modo corretto e bere molta acqua.

Per saperne di più: http://www.waterinsticnt.com/swim-fit/swim-fat-away/#more-3731

Ti piacciono il nuoto ed in generale gli sport acquatici?
Se la risposta è si, scopri tutto quello che c‘è da sapere per stare in forma nuotando!

Vai su: http://www.waterinstinct.com/swim-fit/swim-fat-away/#

Author

Scritto da:

Arena

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A