fbpx

TRA SODDISFAZIONI E FATICHE, I VINCITORI DI ASYB 2015 SI RACCONTANO

Swim your best
Scritto da: Arena at 12 Gennaio '16 0
You are reading: TRA SODDISFAZIONI E FATICHE, I VINCITORI DI ASYB 2015 SI RACCONTANO

Rullo di tamburi…nell’olimpo dell’Élite Team Arena sono ufficialmente entrati a fare parte i due campioni Simona Quadarella e Nicolangelo Di Fabio.

Simona, diciassettenne romana, è l’attuale campionessa mondiale di stile libero nei 1500 Juniores.

Nicolangelo, diciannovenne di Vasto, è il vice campione del mondo in carica con la staffetta 4×200 m in vasca corta, anche lui nello stile libero.

I due ragazzi sono stati annunciati vincitori di Arena Swim Your Best 2015 il 18 dicembre 2015 sul podio della piscina del centro polisportivo di Riccione. Entusiasti, hanno grandi prospettive per il loro futuro, stanno lavorando duramente e per loro la vittoria di ASYB è stata una tappa importante, che li porterà ad Eindhoven tra non molto. In questo viaggio, i vincitori saranno testati in un centro di ricerca ad alta specializzazione.

Ora, tra soddisfazioni e fatiche, consapevoli che la strada da percorrere è ancora lunga, dopo un intenso 2015, entrambi sono cresciuti, sognano le olimpiadi e ci raccontano del loro anno ad Arena Swim Your Best.

Determinata e più sicura di se stessa dopo la prima edizione di ASYB, Simona Quadarella in questo anno si è allenata duramente e sa che questo è stato solo l’inizio di un lavoro che sarà ancora più duro: “Con il mio allenatore stiamo cercando di intensificare gli allenamenti per migliorare sempre di più”. Non vede l’ora del viaggio a Eindhoven e si può ritenere soddisfatta di questo percorso in cui ha potuto beneficiare sempre e comunque del supporto della sua famiglia e dei suoi amici. La sua costanza l’ha portata a vincere numerose medaglie, tra cui l’oro ai mondiali Junior di Singapore, che Simona definisce “la soddisfazione più grande provata quest’anno”. Lei non si ferma però. Il suo sogno nel cassetto è la realizzazione di una bella carriera nel nuoto.

Nicolangelo Di Fabio, il determinato dell’edizione ASYB 2015 – come l’ha definito il coach Walter Bolognani – grazie al progetto si sente più maturo: per lui è stata un’occasione per conoscere e approfondire i rapporti umani con campioni affermati a livello nazionale e internazionale. Nella sua vita privata non ci sono stati grandi cambiamenti nell’anno della sua partecipazione al progetto. Dal punto di vista sportivo invece ha continuato a migliorarsi: rimane importante per lui l’argento vinto a Doha ai campionati mondiali in vasca corta nella staffetta 4 x 200 stile libero, che ha confermato ancora una volta le sue capacità nel nuoto. La sua aspirazione ora è di partecipare ai mondiali di vasca lunga e, perché no, anche anche i giochi olimpici.

Author

Scritto da:

Arena

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A