fbpx

Il gran fondista… di acque libere

Triathlon/Acque Libere
Scritto da: arena coaches at 26 Settembre '17 0
You are reading: Il gran fondista… di acque libere

L’acqua è il tuo elemento, ma la corsia della piscina ti va un po’ stretta? Ami perderti nel suono ciclico delle tue bracciate senza interruzioni, avendo però prima studiato bene il “percorso” da fare? Allora sei un nuotatore da acque libere.

Questo “gran fondista” è, se possibile, ancor più tenace e forte del fondista da piscina. Qui le caratteristiche che si esaltano non sono solo di carattere fisico ma anche, e mi permetto di dire SOPRATTUTTO di carattere tattico e conoscitivo.

Tattico perché le scie e la conoscenza degli avversari sono molto importanti. Conoscitivo perché le caratteristiche degli “ambienti” con condizioni meteo e di corrente possono fare la differenza.

Un altro aspetto importante sono le traiettorie visto che tra correnti, avversari e imprevisti di vario genere le distanze percorse non sono mai le stesse… nemmeno rispetto a quanto dichiarato dagli organizzatori.

Per questo motivo, oltre che abituarsi a nuotare senza i classici riferimenti della riga sul fondo o dei bordi che ci sono in piscina, bisogna nuotare “alzandosi” leggermente con la testa e le spalle, guardando avanti a sé per fissare dei riferimenti quali la boa o le costruzioni a riva.

Per i granfondisti non è necessario lavorare controllando i battiti cardiaci al minuto per definire l’intensità dell’impegno, in quanto gli allenamenti devono essere svolti in totale e prevalente aerobia.

Inevitabile sarà una preparazione in vasca, anche se con la muta a disposizione si possono “tentare” uscite anche nei mesi meno temperati. Come per tutti gli atleti è opportuno fare stretching e riscaldamento a secco con elastici e movimenti per prevenire gli infortuni. E nelle sessioni di allenamento in piscina, al fine di renderle meno monotone, il consiglio è quelli di inserire diversi accessori quali palette, Pullkick (o Pullkick pro) e Swim keel che contribuiscono anche ad aumentare l’intensità dello sforzo.

Non ti resta che programmare le tue mete di gara e sfogare la tua voglia di libertà tuffandoti nei mari – e laghi – che hai scelto!

Author

Scritto da:

arena coaches

Swim coaches, trainers and experts will give you all kinds of tips for performing at your best in both training and races. Meet the coaches

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità, comunicazioni e offerte.

POTRESTI ESSERE INTERESSATO A

Ti piacerebbe avere un accesso speciale ai contenuti esclusivi arena?

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY!

Iscriviti alla newsletter. Riceverai notizie in anteprima e promozioni esclusive dedicate agli iscritti.

wave